Abbracci con lievito madre

Gli abbracci sono dei gustosi biscotti bicolore, perfetti per essere inzuppati nel cappuccino della mattina!

Dall’inizio del 2019 nel mio frigorifero c’è un essere che si moltiplica alla velocità della luce. È il mio lievito madre, creato da farina, acqua e yogurt dopo due tentativi sfortunati. Le soddisfazioni che dà in cucina sono enormi, ma altrettante sono le incombenze che ha portato. Sì perché, come saprà chi ha avuto a che fare con il lievito madre, ad ogni rinfresco la quantità di lievito raddoppia e ci si ritrova con una massa lievitante di farina e acqua che, se non utilizzata, cresce a dismisura. Ciò non deve scoraggiare chi vuole cimentarsi: basta solo un po’ di organizzazione e delle ricette rapide e gustose per utilizzarlo, anche quando non si ha tempo di panificare.

Questi biscotti sono un’ottima soluzione per utilizzare il lievito madre in eccesso e per cucinare una colazione sana ed economica. La loro preparazione non è lunga e la lievitazione è facoltativa. Io ho provato a cuocerli sia subito dopo l’impasto, sia dopo una intera notte di lievitazione. In entrambi i casi erano ottimi! Croccanti fuori e morbidi all’interno!

Io utilizzo una farina di grano tenero poco raffinata, ma potete sostituirla con quella che preferite.

Ecco la ricetta.

 

Scarica l’infografica per avere sempre con te la ricetta degli ABBRACCI CON LIEVITO MADRE

 

Lascia un commento